Nasce a Marcellinara il “Mercato dei produttori locali”

Il Comune di Marcellinara e la Condotta Slow Food di Catanzaro, insieme per la valorizzazione del territorio
14 Lug2017

Comprendere l’importanza del cibo, quale veicolo di piacere, cultura, tradizioni ed identità, è il primo passo per una politica di promozione del territorio che passi attraverso la valorizzazione dei prodotti locali.

E’ stato presentato stamani presso il Palazzo della Provincia di Catanzaro, un importante Protocollo d’intesa, della durata biennale, tra il Comune di Marcellinara e la Condotta Slow Food di Catanzaro.

Il Protocollo di intesa è volto alla valorizzazione dei prodotti legati alla stagionalità attraverso l'istituzione del "Mercato dei produttori locali". L'iniziativa si avvale del patrocinio istituzionale della Provincia di Catanzaro.

Presenti all’incontro di presentazione alla stampa dell'iniziativa  il presidente della Provincia di Catanzaro Enzo Bruno, il sindaco di Marcellinara Vittorio Scerbo, ed il fiduciario della Condotta Slow Food di Catanzaro Giuseppe Costabile.

Rispettare l’ambiente e la salute dei consumatori valorizzando la biodiversità e i saperi e sapori tradizionali legati al mondo della terra: queste le importanti basi da cui partire per lo sviluppo dei prodotti agroalimentari. Verrà rispettata la stagionalità dei prodotti, e verrà elaborato un piano ad hoc per promuovere una educazione e una cultura alimentare partendo dai giovani in età scolare per passare al coinvolgimento di tutti i cittadini interessati.

Il progetto, che vede protagonista il Comune di Marcellinara, punta sulla strategia a "filiera corta" e dunque sul contatto diretto fra produttori e consumatori.

Il mercato si svolgerà con cadenza mensile, a partire da ottobre, ogni seconda domenica del mese, nel completo rispetto delle linee guide in materia dettate dalla Condotta Slow Food.

A settembre partiranno gli incontri con i produttori locali e la campagna di comunicazione sul territorio dell'Istmo.

Marcellinara terra dell'Istmo e del buon cibo, sano e di qualità.

Categorie: 
Condividi: