Il Comune di Marcellinara celebra i 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione

Consegna della Costituzione Italiana ai neodiciottenni.
18 Gen2018

Venerdì 19 gennaio, alle ore 18.00, presso la Sala Cultura “Giovanni Paolo II”, si svolgerà un’iniziativa pubblica che ricorderà il settantesimo anniversario della nostra Carta Costituzionale.

La Costituzione della Repubblica Italiana fu, infatti, approvata dall'Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947 e fu promulgata dal capo provvisorio dello Stato De Nicola il 27 dicembre, entrando poi in vigore il 1º gennaio 1948.
La celebrazione prevede la “lectio magistralis” sull’attualità della Costituzione che sarà tenuta dal Prof. Leonardo Bianchi, docente di Diritto Costituzionale presso l’Università degli Studi di Firenze.

Dalla nostra Costituzione – ha spiegato il Sindaco Vittorio Scerbo nel presentare l’iniziativa – parte il percorso di legalità, confronto, rispetto, dialogo, solidarietà che deve spingere ciascuno di noi a migliorare e migliorarsi, giorno dopo giorno, per il benessere e la crescita della nostra società, preservando i principi fondamentali sui quali si fonda la nostra democrazie e il fondamento del nostro vivere civile.

Nel corso dell’iniziativa verrà istituzionalizzata presso il Comune di Marcellinara la consegna simbolica della Costituzione Italiana ai neo-diciottenni marcellinaresi. La copia che sarà consegnata riporta il famoso discorso che Piero Calamandrei tenne, a Milano, nel 1955, durante un incontro con gli studenti:

“Quindi voi giovani alla Costituzione dovete dare il vostro spirito, la vostra gioventù, farla vivere, sentirla come vostra; metterci dentro il vostro senso civico, la coscienza civica…In questa Costituzione c’è dentro tutta la nostra storia, tutto il nostro passato, tutti i nostri dolori, le nostre sciagure, le nostre gioie…”

Categorie: 
Condividi: