APPROVATO IL PROGETTO ESECUTIVO PER L’IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA COMUNALE FINANZIATO DAL MINISTERO DELL’INTERNO

NEI PROSSIMI GIORNI LA DETERMINA A CONTRARRE PER APPALTARE I LAVORI.
24 Apr2019

La Giunta Comunale, presieduta dal Sindaco Vittorio Scerbo, ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione dell’impianto di videosorveglianza comunale, finanziato per 205mila euro, su scala nazionale, dal Ministero dell’Interno, nell’ambito delle azioni previste dal Decreto legge n.14 del 20 febbraio 2017, recante “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”, convertito dalla legge n.48 del 18 aprile 2017 in merito ai patti per l’attuazione della sicurezza urbana.

Il progetto esecutivo prevede un sistema di videosorveglianza che si estende su tutta l’area del territorio comunale di Marcellinara. Tale sistema consentirà, attraverso un controllo centralizzato, la gestione unificata di tutti i dispositivi di monitoraggio a supporto della sicurezza pubblica, al fine di garantire un maggiore controllo del territorio ed un maggiore decoro urbano, in particolare in alcune zone dove sono state riscontrate particolari criticità.

E’ prevista l’installazione di 26 telecamere con lettura targhe che controlleranno tutte le vie di accesso al territorio comunale e le aree pubbliche ritenute maggiormente sensibili, quali ad esempio le piazze cittadine.

Attraverso la rete Wi-Fi ad alta capacità, i flussi video, catturati dalle telecamere, saranno inviati, alla Sala Operativa, ubicata presso la Sede Comunale, che rappresenta il cuore di tutto il sistema, in quanto permetterà la gestione, l’archiviazione, l’elaborazione e l’estrazione dei fimati.

Si tratta, in definitiva, di un intervento altamente qualificante per Marcellinara, ottenuto sulla base di un bando di rilevanza nazionale, che mira a dare sempre maggiori ed efficaci risposte ai bisogni di sicurezza dei cittadini e a fornire un valido strumento di controllo del territorio e di prevenzione e contrasto all'illegalità e ai fenomeni criminosi predatori.

Categorie: 
Condividi: